FAQ

Alcune risposte alle domande più frequenti su Acqua Kaqun

Qual è la differenza tra acqua Kaqun e gli altri tipi di acqua alcalina o ossigenata presenti sul mercato?
A differenza delle altre acque ad elevato contenuto di ossigeno, l’acqua Kaqun è l’unica a vantare oltre 20 anni di studi scientifici e test clinici condotti presso università e istituti governativi e pubblicati su riviste scientifiche. 

Inoltre, l’acqua Kaqun è frutto di una tecnologia complessa e differente da quella impiegata nella produzione delle altre acque: l’ossigeno contenuto  nell’acqua Kaqun non viene immesso dall’esterno ma proviene dall’acqua stessa. Col passaggio attraverso specifici campi elettromagnetici la molecola di acqua si scompone secondo la reazione H2O —> O+ OH- . Gli ioni OH rendono l’acqua alcalina, l’ossigeno prodotto viene intrappolato all’interno dei piccoli cluster che si sono formati e che attraversano i pori della pelle e la mucosa gastrointestinale, rendendosi subito biodisponiobili.
La concentrazione di ossigeno dell’acqua Kaqun è di 18-25 mg/L.

Dove posso trovare informazioni e studi scientifici  riguardanti acqua Kaqun?
Acqua Kaqun è stata ripetutamente testata con test clinici e di laboratorio, su volontari sani e malati, su animali e in vitro, non hanno evidenziato tossicità o effetti negativi di alcun genere. Per consultare gli studi scientifici relativi, è possibile visitare la sezione del sito “Ricerche” o direttamente il sito internet Kaqun.eu nella sezione “Scientific Works”

L’acqua Kaqun è acqua ossigenata?
No, l’acqua Kaqun non è perossido di idrogeno. Comunemente chiamato “acqua ossigenata”(quella generalmente usata come disinfettante) il perossido di idrogeno ha formula chimica H2O2: si tratta di un ossido di idrogeno la cui molecola presenta un legame covalente tra i due atomi di ossigeno ed è fortemente ossidante.
L’acqua Kaqun ha la stessa formula chimica della comune acqua (H2O), dalla quale si differenzia però per la struttura dei clusters che la compongono, all’interno dei quali vengono “stoccati ” atomi di ossigeno grazie al particolare processo di produzione. È importante sottolineare che acqua Kaqun NON é ossidante. Per approfondire clicca qui.

Come può  l’acqua Kaqun penetrare nella membrana cellulare?
Attraverso il processo elettromagnetico brevettato a cui l’acqua viene sottoposta con il metodo Kaqun, i grossi clusters di acqua vengono rotti e si formano altri clusters più piccoli e più stabili formati da 6-8 molecole di acqua.
Il fatto che un cluster possa penetrare all’interno della membrana cellulare o rimanere nello spazio intracellulare dipende dalla sua grandezza: i clusters piccoli, formati da 6-8 molecole di acqua, possono penetrare nelle cellule.

Quanta acqua Kaqun si consiglia di bere?
La posologia varia a seconda dei casi:

  • Adulti: da 500 a 1500 ml dì
  • Sportivi: da 1,500 a 2000 ml dì
  • Bambini, gravidanza, allattamento da 200 a 500 ml dì

C’e’ un momento migliore nella giornata per assumere l’acqua Kaqun?
E’ consigliabile distribuire l’assunzione durante la giornata ad intervalli regolari*, sospendendo l’assunzione dopo le ore 17.00 per evitare una eccessiva attivazione psicofisica che potrebbe disturbare il sonno. Per questo motivo è consigliabile bere acqua Kaqun se si deve guidare o stare svegli la notte.

* 150-200 ml ogni 2 ore

Posso usare l’acqua Kaqun per preparare tisane, te’ o bibite?
No, riscaldare o bollire l’acqua Kaqun può causare una perdita del contenuto di ossigeno. È tuttavia possibile miscelare acqua Kaqun con  succhi di frutta e integratori per sportivi. L’acqua può essere refrigerata, ma non congelata.

Come va conservata?
L’acqua Kaqun ha una durata di un anno dalla produzione. Dev’essere conservata al fresco e dopo l’apertura consumata entro 10 giorni. Non usare contenitori metallici per conservarla.